Etichette per sigarette elettroniche: quali sono gli elementi obbligatori?

2020-01-31T11:53:37+00:00 gennaio 31st, 2020|Guide pratiche, Normative|0 Commenti
Reading Time: 3 mins

Selezionare gli elementi obbligatori da applicare su un’etichetta hardware non è una cosa semplice: sono coinvolte molte leggi (TPD-II, direttive specifiche per apparecchiature elettriche ed elettroniche, Codice del consumo, CLP …) e molte variabili di prodotto. Vediamo insieme i casi principali.

Dispositivi venduti singolarmente, senza e-liquid

I pacchetti unitari e gli imballaggi esterni di dispositivi venduti singolarmente, senza e-liquid, devono includere quanto segue:

  • nome commerciale/descrizione del prodotto;
  • elenco dei componenti;
  • specifiche tecniche;
  • numero di lotto;
  • raccomandazione a tenere il prodotto fuori dalla portata dei bambini;
  • istruzioni per lo smaltimento;
  • istruzioni per l’uso o riferimento al foglio illustrativo;
  • Paese di origine, se situato al di fuori dell’UE;
  • informazioni sulla potenziale presenza di sostanze nocive per la salute umana;
  • dati del produttore / importatore (nome, indirizzo e numero di telefono);
  • alcuni Stati Membri richiedono l’inserimento dell’avvertenza sulla salute (con requisiti grafici specifici per carattere e dimensione); se il tuo dispositivo non contiene e-liquid con nicotina quando viene venduto, è necessario aggiungere una frase come questa: “L’avvertenza sulla salute si applica quando il vaporizzatore/dispositivo contiene e-liquid con nicotina”;
  • ove applicabile, la marcatura CE.

L’etichetta deve essere nella lingua ufficiale dello Stato Membro in cui il prodotto è commercializzato. Alcuni Stati membri richiedono più di una lingua.

Il dispositivo deve essere contrassegnato con:

  • marcatura CE; ove applicabile, il marchio CE può anche apparire sulla confezione di vendita;
  • il simbolo del bidone con ruote barrato, che indica per alcuni tipi di apparecchi elettrici un particolare smaltimento dei rifiuti. In casi eccezionali, ove ciò sia necessario a causa delle dimensioni o della funzione del prodotto, il simbolo deve essere stampato sulla confezione, sulle istruzioni per l’uso e sulla garanzia delle apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Entrambi i simboli devono essere stampati in modo visibile, leggibile e indelebile.

Dispositivo venduto in combinazione con e-liquid

I pacchetti unitari e gli eventuali imballaggi esterni dei dispositivi venduti in combinazione con e-liquid devono contenere tutte le informazioni elencate in precedenza.
Inoltre, se l’e-liquid venduto con il dispositivo contiene nicotina, i pacchetti unitari e gli eventuali imballaggi esterni devono includere anche:

  • elenco degli ingredienti superiori allo 0,1% (peso/peso) in ordine decrescente di peso;
  • contenuto di nicotina (in mg/ml);
  • quantità di nicotina erogata per dose (mg/10 ml);
  • avvertenze, pittogrammi e relativo avviso, dichiarazioni precauzionali e triangolo tattile, se la miscela è pericolosa ai sensi del Regolamento CLP; si noti che ciò vale anche per gli e-liquids a nicotina zero classificati come pericolosi.

È importante ricordare che in alcuni Stati Membri i liquidi a nicotina zero sono coperti da TPD-II e devono quindi essere conformi agli stessi requisiti dei prodotti contenenti nicotina.

Verifica della conformità

Non è un quadro così semplice quindi … inoltre gli Stati Membri possono aggiungere requisiti specifici in materia di etichettatura e regolamenti nazionali aggiuntivi. Il quadro normativo può cambiare rapidamente e indipendentemente in ciascuno Stato Membro.

E’ anche possibile poi inserire su pacchetti unitari e imballaggi esterni una serie di elementi non obbligatori che possono essere particolarmente interessanti per i consumatori; al contrario, alcune informazioni sugli imballaggi sono vietate.
È pertanto sempre consigliabile effettuare un controllo professionale sulla conformità delle etichette, sia per i prodotti già sul mercato sia per i lanci in nuovi mercati nazionali.

L’imballaggio è infatti il ​​primo collegamento con i consumatori, ma anche con le Autorità di controllo.

Contattaci per controllare le tue etichette o per progettare insieme quelle per nuovi mercati o nuovi prodotti.