Prodotti pericolosi 2022-05-16T12:56:39+02:00

Prodotti pericolosi

Prodotti pericolosi

Scopri i nostri servizi per la conformità dei tuoi prodotti pericolosi!

I prodotti pericolosi devono sottostare a regolamentazioni molto diverse in funzione della categoria in cui rientrano e del mercato di interesse: possiamo aiutarti a seguire il percorso giusto per la loro conformità!

Notifica SCIP

LEGGI DI PIÙ

SDS e classificazione CLP

LEGGI DI PIÙ

UFI e Notifica PCN

LEGGI DI PIÙ

Notifica SCIP

Lo SCIP è il database Europeo istituito per ottemperare alla Direttiva 2018/851 del Parlamento Europeo sui Rifiuti in cui sono contenute le informazioni su quelle sostanze estremamente preoccupanti, indicate con l’acronimo SVHC (Substances of Very High Concern), presenti in singoli articoli o in oggetti complessi.

Notifica SCIP

La Direttiva 2018/851, prevede che, a partire dal 5 gennaio 2021, le aziende che forniscono articoli contenenti SVHC in concentrazioni superiori allo 0.1% p/p devono notificare questi articoli all’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA).

La notifica SCIP assicura che le informazioni sugli articoli contenenti SVHC siano disponibili durante l’intero ciclo di vita dei prodotti e dei materiali, anche nella fase di smaltimento dei rifiuti.

Inoltre, la banca dati:

  • mira a ridurre le sostanze pericolose contenute nei rifiuti;
  • incoraggia la sostituzione di tali sostanze con alternative più sicure;
  • contribuisce a migliorare l’economia circolare aiutando i gestori dei rifiuti a garantire che tali sostanze non siano presenti nei materiali riciclati.

Le informazioni contenute nella banca dati SCIP sono messe a disposizione del pubblico, in particolare dei gestori di rifiuti e dei consumatori.

Chi deve presentare una notifica SCIP?

La notifica SCIP riguarda tutti gli articoli/oggetti complessi immessi sul mercato dell’UE contenenti una SVHC in una concentrazione superiore allo 0,1% p/p e deve essere presentata da:

  • produttori e assemblatori;
  • importatori;
  • distributore e altri attori della catena di approvvigionamento con sede nell’UE.
Richiedi un preventivo

SDS e classificazione CLP

Il regolamento CLP (CE n. 1272/2008) ha la finalità, tra le altre, di garantire che i pericoli presentati dalle sostanze chimiche e miscele siano chiaramente comunicati ai professionisti e consumatori attraverso una corretta etichettatura e le schede dati di sicurezza (SDS). Le disposizioni sulle schede di dati di sicurezza sono incluse nel regolamento REACH (CE n. 1907/ 2006).

SDS – Safety Data Sheet

La SDS rappresenta un documento informativo dal valore legale che il fornitore di una sostanza o di una miscela pericolosa (fabbricante/importatore/azienda responsabile) deve obbligatoriamente trasmettere al destinatario quando questi è un professionista.

Per garantire la confidenzialità dei tuoi segreti industriali realizziamo le SDS internamente grazie ai nostri esperti e non tramite fornitori terzi. Le SDS vengono realizzate sulla base della formula di ogni singola variante di aroma e nicotina, e nelle lingue del Paese di destinazione del prodotto.

Classificazione CLP

La classificazione delle miscele viene condotta sulla base della formula quali-quantitativa del prodotto ed individua il tipo e la classe di pericolo di ogni sostanza o miscela ed è responsabilità dei produttori o importatori.

Una corretta classificazione è necessaria per individuare le indicazioni di pericolo: frasi di rischio H, consigli di prudenza P e i pittogrammi standard da riportare sulle etichette.

Richiedi un preventivo

UFI e Notifica PCN

Il codice UFI è il nuovo elemento obbligatorio che è stato introdotto sulle etichette di miscele pericolose a partire da inizio 2021. UFI è l’acronimo di Unique Formula Identifier (Identificatore Unico di Formula); è un codice alfanumerico composto da 16 caratteri che identifica in maniera univoca una miscela a livello europeo e la lega alle specifiche informazioni trasmesse tramite la notifica armonizzata.

Tali informazioni vengono inoltrate ai centri antiveleni (notifica PCN – Poison Center Notification), facilitando la consultazione da parte di cittadini o personale medico in caso di necessità.

Per poter effettuare una notifica PCN è necessario fornire la composizione chimica completa della miscela e le informazioni tossicologiche della miscela/del prodotto finale, sotto forma di una SDS conforme, in tutte le lingue dei Paesi destinatari della notifica.

Richiedi un preventivo

Non hai trovato quello che cercavi?

Contattaci:
Sarà nostra cura offrirti i servizi più adatti
alle tue necessità!

Non hai trovato quello che cercavi?

Contattaci:
Sarà nostra cura offrirti i servizi più adatti alle tue necessità!